iPad impatta anche sui Pc ma non su quelli Apple

Secondo Gartner e Idc, iPad influito parecchio sulle vendite di Pc portatili e netbook, tanto da far calare anche i classici Pc nel mondo consumer. Tutti tranne i computer Apple, che hanno registrato un +23,7%.

 
13/01/2011
di: Redazione D. Life
Secondo Gartner e Idc, nell'ultimo trimestre del 2010 la crescita del mercato mondiale dei Pc è stata leggera.
Gartner riferisce di un +3,1%, che non soddisfa le aspettative intorno al 4,8%, e 93,5 milioni di unità vendute, mentre Idc riporta un +2,7%92,1 milioni di macchine, anche in questo caso al di sotto delle attese stimate.
Per quanto riguarda l'intero anno 2010, Gartner ha evidenziato una crescita del 13,8% a 351 milioni di pezzi, mentre Idc parla di un 13,6% a 346,2 milioni di unità vendute in tutto il mondo.
A vincere la "battaglia delle vendite natalizie" è stato iPad di Apple che ha letteralmente stroncato il commercio di netbook e portatili.
Per Gartner, iPad non è considerato come un vero e proprio "rimpiazzo" del Pc, ma come una valida alternativa al secondo o al terzo computer.  
Sembra comunque che i computer a marchio Apple siano quelli che abbiano risentito meno del successo del dispositivo touch: Gartner parla di 250mila macchine vendute sul mercato statunitense con un tasso di crescita annuo pari al 23,7%.
Persino un colosso come Acer, che fino a poco tempo fa era il numero uno nel settore, nel periodo settembre-dicembre ha subito un calo del 15% nelle vendite di netbook rispetto al medesimo periodo dello scorso anno.

  indietro     avanti  
 
download gratuito apple