Apple, è l'era dell'iPad

All'evento Apple presso lo Yerba Buena Center di San Francisco è stato presentato l'attesissimo tablet Mac, denominato iPad. Non è un netbook, non è uno smartphone, ma un vero e proprio dispositivo multimediale portatile multitouch, adattto al gaming e semplice da usare.

 
27/01/2010
di: Andrea Sala
In uno Yerba Buena Center gremito di giornalisti finalmente Steve Jobs ha mostrato al mondo l'ultima creazione Apple: l'iPad. Dopo una breve presentazione degli ultimi traguardi raggiunti dalla società di Cupertino, Jobs ha passato in rassegna tutte le "ere" dell'elettronica, dai computer desktop, ai portatili, ai telefoni cellulari, agli iPod e via dicendo. Nella scala temporale, però, è stato lasciato uno spazio vuoto, con un punto di domanda.



Jobs si è soffermato sui netbook: "Cos'è un netbook? Un computer portatile poco potente che si basa su software per Pc". "Qualcuno ha detto: oh, è un netbook. Il problema è che i netbook non sono meglio in niente". Applauso. "Sono solo dei portatili economici".  Portatili che non sono adatti alle attività per cui sono venduti: navigare sul web, visualizzare foto, ascoltare musica, leggere e spedire email.
Questo è il punto in cui Jobs rivela la novità. Con la frase "Lasciate che vi mostri come" - riferendosi alle attività sovracitate - ha estratto l'iPad, mostrandone le dimensioni davvero ridotte, ad una prima occhiata. La platea non ha potuto trattenersi e l'applauso è cominciato spontaneamente.




download gratuito apple